Menu

40 anni di SkiWelt Wilder Kaiser - Brixental

Cooperazione anziché campanilismo: Nel 1977 nasce SkiWelt, frutto di una collaborazione esemplare a livello mondiale

40 anni fa aveva inizio una storia senza precedenti destinata al successo. Nel 1977 gli impianti di risalita di sei località della regione di Brixental e Wilder Kaiser si univano per dare vita al comprensorio SkiWelt Wilder Kaiser - Brixental.

Lo SkiWelt è nato come un progetto di comunità, ideato da visionari e pensatori locali. Non a caso è sempre stato il motore dell'intera regione. Dal 1977 le società che gestiscono gli impianti di risalita dello SkiWelt vi hanno investito oltre mezzo miliardo di euro, creando così numerosi posti di lavoro.
Tuttavia, il successo del marchio SkiWelt è sempre stato basato sulle persone e sulla collaborazione, da pari a pari, tra i colleghi del comprensorio, nonché sul coinvolgimento personale e sulla lungimiranza di molti soci e, non da ultimo, sulla collaborazione con i proprietari dei terreni, i gestori dei rifugi, gli addetti al turismo e molte persone impegnate. Lo Skiwelt, che è passato dai pionieri dei primi durissimi anni ai circa 500 collaboratori attualmente attivi, è un progetto collettivo di grande successo, dalle salde radici locali, che rappresenta una parte importante dell'identità di un'intera regione. Naturalmente, quello che conta è anche il successo economico di tale collaborazione. Tuttavia, oggigiorno lo SkiWelt non ne riscuoterebbe tanto se questa grande famiglia non fosse fondata su una condivisione a base di strette di mano e sul contatto personale tra i rispettivi membri o se l'interesse collettivo non prevalesse su quello individuale.

Nove località sotto lo stesso tetto

Oggi lo SkiWelt è uno dei comprensori sciistici più grandi e moderni del mondo, nonché una delle mete più amate dagli sciatori. Ormai da tempo l'intesa raggiunta tra diverse società di gestione di impianti, inizialmente peraltro derisa da alcuni, è diventata un modello da seguire nel settore delle alleanze, ormai di moda, tra comprensori sciistici. Gli inizi furono piuttosto modesti. Le zone attorno a Hohe Salve, Zinsberg, Hartkaser e Astberg erano allora praticamente sconosciute da chi praticava sport invernali. Fu la costruzione del primo impianto di risalita nel 1947 a segnare l'ingresso della valle Brixental nel mondo dello sci. Dopodiché seguivano delle novità assolutamente inedite. Nel 1947 si costruiva a Hopfgarten la seggiovia più lunga d'Europa (lunga 2.830 m) e nel 1948 a Westendorf lo skilift più grande dell'Austria che nel 1948-49 aveva già trasportato ben 22.289 persone. Negli anni e nei decenni successivi seguirono nuovi impianti a Söll, Scheffau, Brixen, Ellmau e Going, nonché più tardi a Itter. Ma la realizzazione di innovativi progetti per lo SkiWelt era inarrestabile: nel 1770 Ellmau accoglieva la funicolare più lunga e nel 1988 Söll la prima seggiovia a 8 posti d'Europa, mentre nel 2008 Brixen im Thale inaugurava il primo impianto del mondo funzionante a energia solare.

1977: un unico biglietto per l'intero comprensorio sciistico

Negli anni '70 iniziano le prime collaborazioni, nel 1973-74 si offriva il primo biglietto unico e, finalmente, nel 1977 ci si univa per creare il comprensorio "Skigroßraum Wilder Kaiser - Brixental". Per la prima volta gli appassionati di sport invernali potevano acquistare un unico biglietto (giornaliero o stagionale) per l'intero comprensorio sciistico. In un batter d'occhio lo SkiWelt (nel 1990 tale denominazione andava a sostituire quella precedente di "Skigroßraum") diventava il carosello sciistico più grande dell'Austria e uno dei più grandi del mondo.

Espansione senza sosta, modernità e passi da gigante verso il massimo comfort

Anno dopo anno, gli impianti divennero più grandi e moderni. Con l'aggiunta di nuove piste e l'ampliamento della varietà offerta, aumentava anche la comodità dei collegamenti tra le singole località dello Skiwelt e il numero di nuove avventure proposte. Dopo alcuni inverni di nevicate scarse, negli anni '90 si installarono i primi impianti per la generazione di neve artificiale che poi si andarono via via ampliando. Nel frattempo, sono stati creati, sempre nel pieno rispetto di natura ed ecologia, anche 15 bacini per l'innevamento artificiale. A tal proposito, va sottolineato che il 100% della corrente utilizzata per il funzionamento del comprensorio e per l'innevamento proviene da energia verde prodotta dalla Tiroler Wasserkraft. Nell'autunno del 2017 una giuria composta da illustri giornalisti internazionali assegnava per la prima volta il premio di ecologia "The Telegraph World Snow Awards" a un comprensorio sciistico, ricompensando così gli sforzi pluriennali profusi da SkiWelt Wilder Kaiser- Brixental.

Negli ultimi anni nello SkiWelt si è investito soprattutto nel comfort, per cui i vecchi impianti secondari di collegamento sono stati sostituiti da moderne cabinovie e la maggior parte degli skilift da comode seggiovie. Sono seguiti parcheggi, depositi per gli sci, investimenti in reti WLAN e proposta di nuove avventure, oltre a un impegno sempre maggiore sul fronte tecnico per una garanzia di neve ancora superiore e delle piste impeccabili. Naturalmente, l'ecologia è sempre una priorità. Non a caso, grazie anche al nuovissimo sistema GPS di misurazione della neve, le operazioni di innevamento artificiale e preparazione piste sono particolarmente a basso uso di risorse. Ecco perché i responsabili dello SkiWelt hanno accolto con particolare felicità il premio di "comprensorio sciistico ecologico dell'anno". Evviva la famiglia SkiWelt! Guardiamo insieme a un futuro roseo!

Una delle regioni sciistiche più moderne del mondo e una meta fantastica per tutto l'anno

Lo sapevate?

Volume degli investimenti: oltre 500 MILIONI DI EURO (negli ultimi 40 anni)
Dipendenti: in inverno circa 500/d'estate oltre 250 (per lo più, abitanti locali
e personale fisso)
Giornate sugli sci 2,6 milioni in inverno (novembre-aprile)
Visitatori/giorno Nelle giornate di punta fino a 50.000 persone al giorno
D'estate La più grande avventura alpina dell'Austria (maggio-novembre)
| 6 avventurosi mondi alpini | 12 emozionanti impianti di risalita | 1 fantastico biglietto per impianti di risalita (1 - 14 giorni + stagionale)
D'estate Fino a 15.000 persone al giorno

Kontakt

SkiWelt Marketing GmbH
Dorf 84
6306 Söll
Tel. +43 5333 400