Menu

Impianto di risalita Zinsbergbahn: incredibilmente futuristico!

Il comprensorio SkiWelt Brixen investe 15,5 milioni di euro nel nuovo impianto di risalita Zinsbergbahn

Il primo impianto combinato Hi-Tech 8/10 CGD del comprensorio SkiWelt!

Realizzato nel 1987 come prima seggiovia d’Europa dotata di cupole di protezione, il tanto amato impianto Zinsbergbahn è in fase di rinnovo, dopo aver operato per 32 anni e aver trasportato, senza alcun incidente, non meno di 25 milioni di sportivi invernali.

- Il primo impianto combinato del comprensorio SkiWelt Wilder Kaiser - Brixental e il primo in tutte le Alpi di Kitzbühel!
- Impianto dotato di spaziose cabine panoramiche da 10 posti e di comodissimi sedili da 8 posti
- Moderno sistema di sospensione per il massimo comfort, riscaldamento della seduta, cupole per la protezione da vento e intemperie
- Prolungamento dell’impianto e della pista di 400 metri; l’arrivo sarà quindi a quota più alta, in corrispondenza dell’impianto Filzbodenbahn
- Accesso speciale riservato alle scuole di sci
- Il lato ecologico: l’impianto fotovoltaico produce corrente ecologica durante tutto l’anno

Il nuovo impianto Zinsbergbahn entrerà in funzione nell’estate 2020 e sarà attivo durante tutto l’arco dell’anno, andando così ad ampliare e valorizzare ulteriormente le incredibili proposte estive dell’intera regione!

Tutti i dati della seggio-cabinovia 8/10 CGD Zinsbergbahn – il primo impianto combinato delle Alpi di Kitzbühel

Tipo di impianto: Impianto combinato (seggio-cabinovia) dotato di 23 cabine panoramiche da 10 posti e di 57 sedili da 8 posti, completi di cupola di protezione e riscaldamento della seduta
Velocità: 6,00 m/s
Portata: 3.400 persone/ora in inverno e 1.035 persone/ora in estate (solo cabine)
Particolarità: Stazione a monte a quota 1.667m (aperta tutto l’anno)
Investimento: 15,5 milioni di euro
Produttore: Ditta Doppelmayr
Architetto/progettazione: Ufficio di progettazione AB Seilbahn Planungsbüro – Martin Aschaber
Inizio lavori: Primavera 2019
Apertura impianto: Inizio della stagione invernale 2019/20